Terra e Aria. Il progetto Ecosol sarà presentato a “Due giorni per l’Autunno” dal 17 al 19 Ottobre

Terra e Aria non è un semplice vivaio, ma un progetto nato grazie all’esperienza di Ecosol e della Fondazione Casa di Carità Arti e Mestieri onlus, nel settore della formazione professionale all’interno degli Istituti Penitenziari del Piemonte. L'iniziativa sarà presentata al Castello di Masino (To) in occasione di "Due giorni per l'Autunno", dal 17 al 19 ottobre 2014, la più importante manifestazione floro-vivaistica nazionale per giardini e terrazzi.

ecosol

Da molti anni è attivo, all’interno della Casa Circondariale “Lorusso e Cutugno” di Torino, un corso in vivaismo, giardinaggio e floricoltura. Attraverso questo percorso i detenuti-allievi, imparano ad occuparsi della gestione di un vivaio e della coltivazione e riproduzione di piante.

Un progetto che Ecosol ha voluto concreto come la Terra. Perché è in questa formazione tecnica e professionale, che i detenuti trovano un’occasione reale per rimettersi al passo nei confronti della società, una nuova opportunità lavorativa, con un vero stipendio grazie al quale prendersi cura delle proprie famiglie. Terapeutico come l’aria. Perché la cooperativa crede fermamente nel valore rieducativo e sociale che l’agricoltura e le attività legate al giardinaggio, possono svolgere all’interno degli Istituti Penitenziari.

Archivio notizie