PROGETTO TENDA

La cooperativa sociale Progetto Tenda nasce nel 1999 con l’obiettivo di favorire il reinserimento e l’inclusione sociale di persone in condizioni di grave emarginazione, in particolare donne italiane e migranti sole e con bambini. Essa promuove la multiculturalità e il dialogo tra culture diverse.
Vi lavorano 50 persone con diverse professionalità e provenienze culturali: educatori professionali, psicologi, antropologi, assistenti sociali, mediatori interculturali. Tra i soci vi sono 10 rifugiati politici con i quali la cooperativa ha svolto percorsi di professionalizzazione che hanno condotto ad un’assunzione a tempo indeterminato.

Nel 2000, Progetto Tenda avvia insieme alla città di Torino i primi dormitori femminili e i primi servizi rivolti ai richiedenti asilo e rifugiati. Insieme alla Città e a Gruppo Abele promuove il progetto Freedom (Piemonte in Rete contro la tratta), rivolto a donne inserite in programmi di protezione sociale.

 

Progetto tenda arte

 

Servizi e attività per persone richiedenti asilo e rifugiate
La cooperativa realizza in collaborazione con la città di Torino interventi di accoglienza e di inclusione socio-lavorativa rivolti a donne, uomini e a minori privi di reti familiari nel quadro del Sistema di protezione nazionale per richiedenti asilo e rifugiati (Sprar). Nel 2013 la cooperativa ha affiancato in progetti di inclusione 250 persone, tra i quali 50 donne e 12 minori non accompagnati. Ai servizi gestiti nel quadro dello Sprar, si aggiungono progetti finanziati attraverso il Fondo Europeo Rifugiati e i Piani Operativi Regionali, oltre a iniziative sostenute direttamente dalla cooperativa volte a favorire percorsi di cittadinanza attiva, dialogo interculturale e interreligioso, professionalizzazione e inclusione lavorativa.

 

 

Servizi per donne vittime di tratta

Le attività di accoglienza e di inclusione coinvolgono circa 12 donne ogni anno, sole o con bambini, tutte provenienti dalla Nigeria.

 

Progetto Tenda 2

 

Altre attività

La cooperativa attua dal 2007 percorsi di formazione linguistica e di cittadinanza per donne migranti provenienti dal Nord Africa. Le attività si svolgono nei quartieri di Torino nord, in collaborazione con i Servizi Educativi della Città, i Centri Territoriali Permanenti e con il Meic. Nel 2013 i percorsi hanno interessato 100 donne, quasi tutte madri.

Nell’ambito degli interventi rivolti a mamme e bambini, Progetto Tenda gestisce dal 2007 il Centro bambini genitori Arcobirbaleno per bambini di età 0-3 anni, situato in piazza Rebaudengo 23 a Torino.
Arcobirbaleno è inserito nella rete dei CBG (Centri Bambini Genitori) della città.

Azioni specifiche di sostegno alla genitorialità sono rivolte a famiglie in condizioni di particolare fragilità e/o con bimbi disabili, in collaborazione con i Servizi Sociali e la Neurospichiatria Infantile dell'ASL TO2. Le attività con le famiglie hanno coinvolto nel 2013 70 nuclei con bambini in età prescolare e 12 genitori e bambini in carico ai Servizi Sociali Territoriali e/o alla Neuropsichiatria Infantile.

 

 

ProTendaMaxi

Progetto Tenda scs
Corso Principe Oddone, 94 bis
10152 - Torino
0115831891
www.progettotenda.net

 

 

 

 

 

Facebook Twitter YouTube