Maggio ai Bagni Pubblici di via Agliè

A maggio i Bagni Pubblici di via Agliè saranno sotto i riflettori del Salone del Libro di Torino, dove presenteranno l’antologia “Il luogo ci continua“, che attraverso testi e immagini racconta e ritrae il quartiere di Barriera di Milano. Oltre a questo grande evento, il mese di maggio è ricco di altri appuntamenti e iniziative che troverete qui di seguito:

IL LUOGO CI CONTINUA – percorso di editoria di quartiere

Il libro lo presenteremo al Salone del Libro di Torino, domenica prossima, con Ilda Curti, assessore della Città di Torino, Nadia Conticelli, presidente della Circoscrizione 6; gli autori (Buenaventura, Cacciatori, Catanzaro, Carrino, Ceroni, Corio, D’Angelo, Forgnone, Guglieri, Jaques, Pede, Sapienza); i tutor/ scrittori Marzio Bertotti, Marco Magnone, Karim Metref, Donata Testa e il fotografo Marco Saroldi. E infine Francesca Infantino e Piernicola D’Ortona per Pangramma.
E naturalmente l’associazione I Barrieranti, promotrice del progetto, e il Comitato Urban, grazie al cui contributo abbiamo potuto stampare!
Immancabile!
DOVE: Salone Argento – Spazio Piemonte – Salone del Libro – Lingotto Fiere
QUANDO: domenica 11 maggio ore 18:00
INFO: bagnipubblici@consorziokairos.org // 011-5533938 //338-1577881

CHIAMA BARRIERA – vuoi partecipare?

ChiAMAbarriera è una campagna di comunicazione che promuove la cura degli spazi pubblici di Barriera di Milano attraverso la diffusione di comportamenti positivi di cui gli abitanti del quartiere si fanno promotori. Il commerciante virtuoso che pulisce il marciapiede (e non sporca la strada), la signora che chiama l’Amiat per smaltire gli ingombranti, il signore che raccoglie la cacca del suo cane … Chi vive il quartiere quotidianamente è chiamato a ‘metterci la faccia’, a diventare testimonial della campagna e a far diventare i suoi comportamenti esempi virtuosi di chi ama Barriera. E tu, ami Barriera? Vuoi diventare protagonista del tuo quartiere? Partecipa al CASTING FOTOGRAFICO per la scelta dei testimonial. Prove trucco e costume: a chi partecipa si chiede di portare con sé vestiti o accessori eccentrici, divertenti, colorati. Al resto ci pensiamo noi. Sabato 10 ci sarà poi il SET per le vie del quartiere:ci troviamo alle 10 in p. Foroni, con i testimonial e tutti quelli che ci vorranno accompagnare. La campagna sarà realizzata con il prezioso aiuto del fotografo barrierante Marco Saroldi. Nel frattempo … cerca il nostro logo per le vie del quartiere !

DOVE: Bagni Pubblici, via Agliè, 9
QUANDO: mercoledì 7 maggio ore 18:30
INFO:comunitadibarriera@gmail.com // 011-5533938

PIASTRELLE DELLA LEGALITA’ CON JUAN ORSI

Il 21 marzo, in colaborazione con il Centro donna,e il preziossissimo aiuto dell’artista Nella Caffaratti, abbiamo realizzato un laboratorio “Piastrelle della Legalità”, iniziativa nata in seno a Biennale Democrazia, che promuove la realizzazione delle piastrelle e il successivo posizionamento delle piastrelle all’interno del cortile della Cascina Marchesa, luogo commemorativo su questi temi. L’iniziativa negli anni ha coinvolto, oltre alle donne del Centro, anche moltissime scuole della Circoscrizione,e quest’anno arriva ai Bagni Pubblici di via Agliè. E facciamo un secondo appuntamento, q uesta volta con il validssimo aiuto di Juan Orsi, pittore amazzone peruviano di casa qui in via Agliè, per realizzare altre piastrelle! La scorsa volta ne abbiamo dipinte 14, dobbiamo arrivare almeno a 25! Avanti!
Il 13 verranno poi posizionate, in collaborazione con l’ANPI di Barriera di Milano al cortile della Marchesa.
Ancora una cosa, con Orsi, e qualcuno lo sa, il divertimento con i bambini è assicurato, quindi, famiglie, venite! Vi aspettiamo!
DOVE: Bagni Pubblici, via Agliè, 9
QUANDO: lunedì 5 maggio ore 17:30
INFO:bagnipubblici@consorziokairos.org// 011-5533938 //338-1577881

RI-ACCADEMIA - il concorso

Con Made in Ri.Accademia, il progetto Ri.Accademia ha l’obiettivo di sollecitare l’ideazione e la progettazione di soluzioni per il riuso, efficiente e corretto, del truciolare semplice e/o nobilitato, materiale che ha, a lungo, caratterizzato e ancora identifica gran parte dei componenti di arredo presenti in abitazioni e uffici, ma di difficile riutilizzo e smaltimento.
L’obiettivo del concorso di idee è dimostrare come una materia così diffusa ma di scarso valore e qualità può essere rimessa in circolazione, scomposta e ricomposta perché trovi una nuova vita. Il bando prevede la possibilità di partecipare proponendo diverse soluzioni: un modello di filiera del riuso del materiale, un’iniziativa di comunicazione sociale rivolta a sollecitare pratiche e comportamenti responsabili nei confronti della materia, un prototipo o una piccola produzione upcycling derivante dal riuso della materia, un innovativo trattamento del materiale che lo renda disponibile nel rispetto dei principi di sostenibilità ambientale.

Il bando scade il 30 giugno 2014.
Per info scrivere mail ari.accademia@gmail.com

Archivio notizie